sabato 23 Ottobre 2021

Via libera per la Cina per testare la blockchain

Da non perdere

Per il commercio di energia verde. Via libera per la Cina per testare la blockchain

La Commissione nazionale per lo sviluppo e la riforma della Cina (NDRC) ha dato il via libera al piano della nazione per testare la blockchain per il commercio di energia verde.

L’organizzazione, il più alto ente pianificazione cinese, ha divulgato questa notizia pubblicando un’intervista sul proprio sito web.

Secondo quanto riferito, questa mossa fa parte dell’obiettivo della Cina di raggiungere la neutralità in quanto a emissioni di carbonio.

Nell’intervista, un rappresentante anonimo della NDRC ha rivelato che l’agenzia ha collaborato con la National Energy Administration insieme con aziende collegate, esperti e studiosi per valutare le condizioni per creare un mercato dell’energia verde.

La prima condizione è la domanda da parte delle imprese di energia verde. Secondo il rappresentante, le imprese sono pronte a pagare un extra per questi benefici ambientali. La seconda condizione è la disponibilità in base al luogo. Poiché alcune regioni hanno svolto ricerche sull’energia verde, il rappresentante ha notato che sono desiderose di abbracciare il mondo dell’energia verde. Per quanto riguarda l’aspetto tecnologico, l’intervistato ha affermato che la blockchain può registrare in modo completo informazioni sulla produzione, transazione e consumo di energia verde, tra gli altri aspetti. Sfruttare la blockchain garantirebbe anche che tutte le informazioni registrate rimangano immutabili.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img