giovedì 28 Ottobre 2021

Un pezzo del ciclismo italiano finisce in mano straniere

Da non perdere

Al texano Victor Luis le quote di maggioranza dei marchi Cinelli e Columbus

Un altro pezzo del ciclismo italiano passa in mani straniere.

Asobi Ventures, fondo d’investimento famigliare con sede ad Austin (Usa) del manager della moda texano Victor Luis, ha annunciato di aver acquisito da Antonio Colombo la quota di maggioranza della Gruppo Srl, società che controlla i marchi Cinelli e Columbus.

I termini della cessione non sono stati resi noti ma è stato annunciato che nelle prossime settimane ci sarà un aumento di capitale per finanziare l’espansione delle nuove strategie di Cinelli.

La società americana, secondo quanto trapelato, ha intenzione di sviluppare linee di abbigliamento sportivo e accessori con il marchio dell’azienda fondata nel 1947 dal ciclista professionista Cino Cinelli a Caleppio di Settala.

L’obiettivo è quello di portare il fatturato dagli attuali 8-9 milioni di euro annui fino a 15-20 milioni già dal prossimo anno.

Colombo manterrà una quota nel capitale e soprattutto un ruolo attivo nella direzione creativa e strategica della società.

Non solo: i centri produttivi e di sviluppo resteranno in Italia. La carica di amministratore delegato, infine, sarà rivestita da Marcello Segato, imprenditore esperto nel settore della mobilità che dal febbraio 2020 è consulente della Gruppo e di Antonio Colombo.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img