martedì 30 Novembre 2021

Superbonus 110, quando il Comune cambia zona sismica

Da non perdere

Superbonus 110 per cento, in alcuni casi accesso anche con asseverazione tardiva. Lo spiega la risposta all’interpello numero 764 dell’8 novembre 2021 dell’Agenzia delle Entrate.

Per gli interventi di riduzione del rischio sismico in un Comune passato da zona 4 a 3 dopo l’inizio dei lavori, l’asseverazione deve essere presentata prima della fruizione del beneficio fiscale.

Lo chiarisce la risposta all’interpello numero 764 dell’8 novembre 2021 dell’Agenzia delle Entrate.

Il soggetto può beneficiare dell’agevolazione introdotta dal decreto Rilancio anche se consegna l’asseverazione dopo l’inizio degli interventi.

Il termine da rispettare varia a seconda della modalità di fruizione del superbonus. Nel caso di fruizione diretta è la scadenza della presentazione della dichiarazione dei redditi nella quale deve essere riportata la detrazione.

Se si sceglie la cessione del credito o lo sconto in fattura, l’asseverazione deve essere presentata prima dell’esercizio dell’opzione.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img