martedì 13 Aprile 2021

Superbonus 110%: imprese e cittadini

Da non perdere

Superbonus 110% per imprese e cittadini

Come funziona il Superbonus 110% per le imprese e per i cittadini: tutte le informazioni necessarie per ottenere il bonus.

Nello scorso articolo abbiamo iniziato a sviscerare il Superbonus 110%, ora andiamo più nello specifico spiegando il suo funzionamento per le imprese e i cittadini.

Come funziona il Superbonus 110% per le imprese

Il Superbonus 110% permetterà alle imprese di usufruire più domanda. Grazie all’aumento della detrazione al 110%, all’adozione dell’opzione dello sconto in fattura e della cessione del credito, oltre che alla possibilità di trasferire credito anche agli istituti di credito, tutte le imprese, anche quelle più piccole, potranno cedere il credito d’imposta a terzi a prezzi accessibili. Gli istituti di credito si sono già operati per l’acquisto dei crediti d’imposta, rivolti sia ai cittadini che alle singole imprese. Inoltre, sono stati istituiti anche prodotti di finanziamento per supportare il costo dei lavoratori, in attesa che il credito d’imposta venga riconosciuto dall’Agenzia delle Entrate.

In caso di sconto in fattura, l’impresa si vedrò riconosciuto il credito d’imposta a partire dal giorno 10 del mese successivo all’effettiva ricezione da parte dell’Agenzia della comunicazione. L’impresa potrà fare uso del credito per pagare meno imposte negli anni successivi, laddove decidesse di utilizzarlo subito in compensazione. Altrimenti, potrà decidere di cederlo e ottenere direttamente la liquidità necessaria. Altresì, la possibilità di vedersi approvato il credito d’imposta anche su fatture rilasciate a stato avanzamento lavori garantirà all’impresa, che ha eseguito lo sconto in fattura, di poterlo cedere all’istante e di conseguenza ottenere la liquidità in tempi più veloci.

Come funziona il Superbonus 110% per i cittadini

Il Superbonus permette ai cittadini di ristrutturare la propria casa in maniera gratuita, a prescindere dalla loro situazione economica. I cittadini possono scegliere se usare immediatamente la detrazione al 110%, pagando meno tasse e in 5 anni recuperano di più di quanto hanno speso oppure in 4 anni se le spese sono sostenute nel 2022, o possono decidere di cedere il credito d’imposta a terzi, garantendosi direttamente la liquidità. Il cittadino può anche pensare di optare per l’opzione dello sconto in fattura, svolgendo i lavori senza nessun esborso monetario.

Inoltre, il cittadino che abita in un condominio o in un edificio composto da 2 a 4 unità immobiliari distintamente accatastate possedute da un unico proprietario o in comproprietà tra più persone fisiche, potrà beneficiare del Super Ecobonus per qualsiasi intervento di efficientamento energetico sulle parti comuni, interventi trainanti, che danno diritto alla detrazione al 110%. Lo svolgimento di almeno un intervento trainante dà diritto a realizzare anche gli altri interventi di efficientamento energetico, sia sulle parti comuni che sulla singola unità immobiliare. È indispensabile che gli interventi, trainanti e trainati, comportino, anche assieme, il miglioramento di almeno 2 classi energetiche dell’edificio.

I lavori condominiali del Superbonus vengono autorizzati una volta raggiunta l’approvazione della maggioranza 1/3 dei millesimi di proprietà dell’immobile intervenuto in assemblea, nello stesso modo vengono autorizzato anche le altre richieste come ad esempio un finanziamento.

Invece, il cittadino che abita in un edificio unifamiliare, o in unità immobiliari siti all’interno di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti e dotato di uno o più accessi autonomi, potrà godere del Superbonus per qualsiasi intervento che dà diritto alla detrazione al 110%, interventi trainanti, e svolgere tutti gli altri interventi trainati sulla sua singola abitazione.

Per gli interventi del Super Ecobonus è sempre indispensabile certificare l’aumento di almeno 2 classi energetiche dell’edifico.

Documenti utili:

Provvedimenti dell’Agenzia delle Entrate sull’opzione dello sconto in fattura o della cessione del credito:

Guida sul Superbonus dell’Agenzia delle Entrate

Risposte alle istanze di Interpello dell’Agenzia delle Entrate

FAQ dell’Agenzia delle Entrate

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img