domenica 01 Agosto 2021

Sul Recovery decideranno anche i Comuni

Da non perdere

Salvi anche i poteri dell’Anac. Sul Recovery decideranno anche i Comuni

Si allarga la governance del Recovery.

Anche i Comuni e le Province siederanno al tavolo tutte le volte che ci saranno questioni di interesse locale.

E salvi anche i poteri dell’Anac che aveva lanciato l’allarme tempo fa denunciando passi indietro sull’anticorruzione.

Le novità al decreto-legge che delinea la guida al Pnrr italiano e introduce molte misure di semplificazione, saranno votate nei prossimi giorni in Parlamento, ma governo e maggioranza hanno già formalizzato in Commissione alla Camera il disco verde.

È invece saltata durante l’esame del Sostegni bis, la misura salva anno bianco per le Partite Iva: mancano le coperture adeguate e la Ragioneria della Stato ha chiesto di cancellarla assieme ad altre modifiche approvate dai deputati.

Anche il finanziamento permanente dei centri per l’impiego è finito sotto la lente.

Qui le risorse arrivano dal fondo per il Reddito di cittadinanza che non è abbastanza capiente.

Dubbi che hanno rallentato i lavori d’Aula sul provvedimento.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img