mercoledì 01 Febbraio 2023

Stai usando una macchina a noleggio a lungo termine?

Da non perdere

Attenzione che il mancato pagamento di una o più rate potrebbero diventare in futuro un problema per poter ottenere altri contratti a noleggio a lungo termine.

Seguendo quello che è il percorso delle sempre più stringenti normative che arrivano dalla BCE anche le società di noleggio a lungo termine si adeguano e mettono in campo avvertenze sull’importanza di pagare sempre regolarmente le rate del noleggio.

Il tutto parte dalle nuove normative che l’organo europeo bancario (EBA) impone al mondo creditizio di ogni paese comunitario e tutto questo porta, a cascata, riflessi piuttosto significativi riguardo i rapporti tra il sistema creditizio e le imprese con, rispetto al passato,  una sempre maggiore puntualità e profondità delle informazioni riguardanti i comportamenti di pagamento rateale delle aziende/persone rispetto agli impegni finanziari assunti e laloro capacità di rimborso nel tempo.

Benchè le società di noleggio a lungo termine non debbano sottostare alle normative di vigilanza degli organi bancari come Banca d’Italia o BCE come, per esempio, la segnalazione in Centrale Rischi dei loro clienti e della loro virtuosità nel pagamento delle rate mensili, nelle società di noleggio che fanno parte di gruppi bancari, crescono, all’interno dei loro uffici di risk management, l’esigenza da parte della capogruppo di verificare anche queste operazioni fino ad oggi fuori dal contesto di vigilanza finanziaria.

Portiamo un esempio: una nota società di noleggio a lungo termine facente parte di un primario gruppo bancario internazionale ha recentemente diffuso presso la propria clientela la seguente comunicazione in cui si evidenzia un sostanziale cambio di gestione interna nel presidio dei clienti quando cattivi pagatori. Comunicazione utile per poter ottemperare alle esigenze in precedenza elencate e, oltremodo, soddisfare, la propria Capogruppo e quindi la BCE.

“Gentile Cliente, Le comunichiamo che, facendo seguito alle nuove normative stabilite dalla Banca Centrale Europea (BCE), a partire dal 01 febbraio 2023 XXXXXXXXXXXX avrà l’obbligo di applicare nuovi controlli e classificazioni. Queste attività, in ottemperanza a quanto stabilito dalla BCE, saranno propedeutiche al monitoraggio dei contratti in essere e ad informare XXXXXXXXXXXXXX – holding del nostro Gruppo –  qualora si verificassero anomalie nel rispetto delle scadenze da parte dei nostri clienti. La segnalazione alla Centrale Rischi della holding si attiverà esclusivamente se il ritardo del pagamento supererà i 90 giorni dalla data indicata nel contratto. Qualora il ritardo dei pagamenti dovesse generare la segnalazione di default alla centrale rischi di XXXXXXXXXX, non sarà possibile sottoscrivere nuovi ordini e prorogare o apportare modifiche al contratto e la stessa cesserà di essere attiva solo a seguito del pagamento delle fatture scadute e della regolarità nei successivi pagamenti per almeno tre mesi consecutivi. È importante, quindi, mantenere la regolarità nei pagamenti nella modalità stabilita in fase contrattuale e accertarsi che sia sempre andata a buon fine la transazione. Infine, Le comunichiamo che il protrarsi della segnalazione porterà alla chiusura del contratto in essere con relativa restituzione dei veicoli in uso. Nel caso di eventuali contestazioni – che non possono precludere il rispetto dei pagamenti – la invitiamo a segnalarle tempestivamente al nostro servizio clienti che sarà a Sua disposizione insieme al Suo consulente commerciale per risolvere la problematica nel minor tempo possibile. Per chiarimenti in merito a questa comunicazione potete contattare il seguente numero XXX attivo dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 18.00. Nel ringraziarla per la fiducia nel nostro brand, cordiali saluti.”.

Come da molto tempo dichiariamo diventa essenziale avere sempre più un comportamento virtuoso in tutti i casi di debiti verso il sistema bancario o para bancario.

Piergiacomo Drappero

Team aCRis

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img