martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Spalletti “L’unica via per il Napoli è sempre la vittoria”

Da non perdere

NAPOLI (ITALPRESS) – “L’unica via di uscita per noi è la vittoria, sempre. Sappiamo di avere il pubblico al nostro fianco e lo abbiamo capito bene anche nel corso dell’ultima gara. Dobbiamo affrontare una gara per volta. La nostra attenzione ora è tutta rivolta alla gara contro l’Atalanta. Non abbiamo la presunzione di affrontare il campionato pensando ad altre gare più importanti”. Così, in conferenza stampa, alla vigilia della gara interna contro gli orobici, Luciano Spalletti. Il tecnico del Napoli non vuole distrazioni in campionato, magari pensando all’impegno infrasettimanale di Champions League, nonostante il grande vantaggio degli azzurri rispetto alle inseguitrici.
“Contro la Lazio l’atteggiamento era quello giusto. Abbiamo perso perchè abbiamo sbagliato alcune cose ma l’atteggiamento è stato corretto. Quella di domani sarà una gara completamente diversa, con distanze e spazi più ampi. Serviranno però grande ritmo e qualità nel gioco, perchè l’Atalanta è una squadra fortissima, allenata benissimo. Sarà una gara complicata: avremo bisogno di tutte le nostre energie per vincere”, ha precisato Spalletti.
“Lo scudetto? Dobbiamo ancora fare tante, tantissime partite di grande livello, sia noi del Napoli che le altre squadre. Abbiamo visto nelle Coppe europee il valore delle formazioni della Serie A e tutto ciò lo dice lunga. Parleremo di scudetto solo quando le altre squadre matematicamente non ci potranno più riprendere”, ha continuato il tecnico del team partenopeo.
Chiusura sui singoli: “Raspadori sta lavorando benissimo e sta facendo di tutto per rientrare il prima possibile. Aspettiamo l’ok dei medici. Mancheranno lui, Mario Rui e Lozano ma noi dobbiamo pensare a vincere la gara con i giocatori che abbiamo a disposizione. Ndombele? E’ un giocatore molto forte, domani potrebbe essere del match. Elmas? E’ uno che può essere sempre utile e in qualsiasi ruolo. E’ fortissimo ed è uno di quelli che qualsiasi allenatore vorrebbe sempre nelle sue squadre. La posizione di Kvaratskhelia circa la Georgia e il suo possibile ingresso nell’Europa? Siamo felici di avere con noi un ragazzo come lui, grande campione e grande uomo”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img