mercoledì 22 Settembre 2021

Sostenibilità: nasce il Manifesto del Club CSR

Da non perdere

Altran, B&B, BNP Paribas, Capgemini, Essilor, Harmonie Mutuelle, Havas, Lactalis, Mazars, Roveda e Siram by Veolia: insieme, per generare impatto e valore in Italia

La Camera di Commercio Francese in Italia, insieme alle aziende associate del Club CSR, ha reso pubblico il proprio Manifesto di Sostenibilità, simbolo tangibile dell’impegno e dei principi fondanti che legano le varie realtà appartenenti a questo progetto, volto a dare forma concreta ai molteplici volti della sostenibilità, intervenendo in modo determinato per risolvere o migliorare situazioni critiche per il territorio in cui operano e la comunità con cui convivono, facendo così della Responsabilità Sociale un approccio realmente integrato nelle attività delle imprese.

La crescita nei termini in cui l’abbiamo intesa finora, infatti, ha determinato una pressione sul nostro pianeta ormai non più sostenibile, generando al contempo divari sempre più grandi in termini di uguaglianza e inclusione sociale. Per questo, le aziende devono ora combinare il necessario equilibrio economico con una visione di lungo periodo che consenta la prosperità del proprio business nel lungo termine all’interno di un ambiente socioeconomico che – anche grazie al proprio intervento individuale e collettivo – garantisca sostenibilità.

Ed è in questo contesto che il Club CSR ha deciso di creare un documento capace di dare forma e voce ai suoi ideali e al suo impegno, individuando come obiettivo comune la riduzione delle disuguaglianze sociali che hanno subito una accelerazione a seguito dell’emergenza COVID-19, per contribuire ogni giorno con servizi, prodotti e persone alla vitalità del tessuto produttivo italiano. Competenze e conoscenze che le aziende associate continueranno a impiegare per generare valore in Italia, per il territorio e le comunità. Perché l’Italia rimanga oggi il paese delle eccellenze, e perché sia domani un Paese sempre più equo e sostenibile.

La Chambre, coerentemente con i valori e i principi etici che da sempre la contraddistinguono, vuole contribuire in maniera costruttiva allo sviluppo sostenibile del territorio italiano” ha dichiarato Denis Delespaul, Presidente della Camera di Commercio France Italie. “L’assenza di equilibrio sociale all’interno della comunità, infatti, conduce a un impoverimento non solo economico, ma anche culturale, di innovazione e di sviluppo, determinando così una situazione che ostacola il raggiungimento di obiettivi di sviluppo comuni. È per questo che il Club CSR ha deciso di focalizzare il proprio impegno verso la sostenibilità sociale, facendosi portavoce dei valori di inclusione e aggregazione necessari a supportare la crescita della collettività e del Paese in un’ottica di sostenibilità condivisa.

L’obiettivo dell’impegno del Club CSR sarà portato avanti intraprendendo azioni singole e collettive che generino un concreto impatto sulla società, impegnando le proprie comunità di dipendenti e le risorse di conoscenza e manageriali per permettere alle persone di avere un miglioramento del proprio profilo sociale ed accedere ad occasioni di incremento del benessere, in ottica di inclusione. Le attività interesseranno tutto il territorio nazionale, mantenendo, però, un forte presidio locale per sensibilizzare e intervenire sulle comunità più vicine alle realtà imprenditoriali e territoriali della Chambre e dei suoi associati.

Il Manifesto di Sostenibilità del Club CSR si fonda su 4 pilastri principali, ideati per determinare le azioni attraverso cui prenderanno concretamente forma i valori e le iniziative di questo progetto. In particolare, il supporto volontaristico alle associa­zioni che operano sul territorio darà voce al primo pilastro, ovvero “alleanza per creare impatto”, il secondo cardine, “innovazione per generare impatto” sarà invece veicolato attraverso la ricerca delle soluzioni tecnolo­giche utili a consentire un più agevole accesso ai servizi ed alla forma­zione alle persone più disagiate, il terzo pilastro, “persone al centro”, verrà realizzato promuovendo l’evoluzione personale dei propri colleghi e degli appartenenti alla società civile (partner, cliente, cittadino) me­diante lo sviluppo di iniziative volte alla crescita personale ed al contrasto delle disuguaglianze. Infine, garantire impatto sull’ambiente e sulla società mediante lo sviluppo di una strategia aziendale che tenga conto delle grandi tematiche ambientali e sociali, sarà l’espressione dell’ultimo pilastro, “Pianeta – Persone – Profitto”.

(Fonte: CCI France Italie http://www.chambre.it)

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img