giovedì 28 Ottobre 2021

Smart working, Candiani: il lavoro sarà ibrido

Da non perdere

Smart working, Candiani (Microsoft): il futuro del lavoro sarà ibrido

La CEO italiana di Microsoft Italia, ospite di New Normal Live, il talk condotto da Filippo Poletti e Monica Bormetti spiega che il lavoro del futuro sarà ibrido

Smart working, Candiani: il lavoro sarà ibrido. LinkedIn: La CEO italiana di Microsoft Italia, Silvia Candiani, ospite di New Normal live, il talk condotto da Filippo Poletti e Monica Bormetti spiega «Credo che il futuro del lavoro sarà ibrido: in alcuni momenti si lavorerà da remoto, ma sarà importante anche avere momenti in ufficio per incontrarsi con i colleghi, discutere con il capo e fare riunioni di brainstorming. Ciò che noi immaginiamo è di fare 2 giorni in ufficio e 3 giorni da casa o dai clienti, concentrando nei primi le riunioni interne e dedicando i restanti al lavoro individuale o a meeting con clienti»

Grazie al lavoro da remoto c’è più produttività, benessere ed inclusione. Dopo l’introduzione della flessibilità all’interno dell’azienda nell’ultimo decennio, la responsabile della sede italiana di Microsoft ora spiega:  «Il lavoro da remoto è un lavoro flessibile – commenta Candiani con Poletti e Bormetti –, perché si può fare dappertutto, a volte da casa, a volte dal cliente, a volte in ufficio. Il fatto di misurare il risultato e non le ore passate alla scrivania è molto utile, perché permette di focalizzarsi sull’obiettivo in parte individuale e in parte di team e, allo stesso tempo, di organizzare il proprio tempo. Questa è una cosa importante, perché permette di sentirsi più autonomi e rendere le persone più produttive. Il lavoro a distanza, inoltre, permette di includere molto di più, ad esempio le persone con disabilità».

(Fonte)

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img