venerdì 19 Luglio 2024
spot_img

Pioli “Mai avuto un gruppo così solido e coeso, approfittiamone”

Da non perdere

MILANO (ITALPRESS) – “Di una cosa sono assolutamente certo e sicuro: non ho mai avuto un gruppo così solido, coeso e compatto, così voglioso e disponibile, nemmeno nell’anno dello scudetto. E si è formato in tempi brevi. Alleno un gruppo fantastico e ne dobbiamo approfittare, bisogna solo concentrarsi sul migliorare le nostre prestazioni. Non è un dramma essere oggi a tre punti dal primo posto”. Stefano Pioli ha piena fiducia nei suoi nonostante il Milan abbia raccolto un solo punto dalle ultime due gare con Juve e Napoli. E il pari del Maradona, in particolare, è stato vissuto da molti come una sconfitta. “Credo sia abbastanza normale e corretto, quando una squadra è in doppio vantaggio e gioca come abbiamo fatto noi nel primo tempo è lecito aspettarsi la vittoria e così non è stato – prosegue – Peccato per quel gol preso a inizio secondo tempo che ha dato slancio al Napoli, ma ormai è il passato, conta solo domani. Le aspettative si sono alzate ma è giusto che sia così, siamo il Milan e dobbiamo cercare di vincere ogni singola partita”. Martedì c’è il Psg ma guai a distrarsi. “Domani metteremo in campo la miglior formazione possibile con l’intenzione di tornare a vincere, poi ci sarà tempo di pensare alla Champions e al Lecce. E’ troppo importante fare bene domani”, aggiunge Pioli che recupera Loftus-Cheek “mentre Pulisic a livello precauzionale non sarà a disposizione. Ci sarà martedì come anche Chukwueze e ci sono buone speranze per avere anche Kjaer”. E se dalla società si aspetta un rinforzo in difesa visto i lunghi stop di Kalulu e Pellegrino (“Sto parlando col club perchè a gennaio possa arrivare un difensore, credo che si farà trovare preparato”), su un ritorno di Ibrahimovic come dirigente Pioli non si sbilancia, “posso solo dire che questo è un club strutturato per supportare e sostenere l’allenatore e i giocatori. Se il club e Zlatan decideranno per altre situazioni per me non ci sarebbero problemi, conoscete la stima e l’affetto che ho per Zlatan. Sono un allenatore fortunato, il club mi mette nelle condizioni ideali per fare il mio lavoro, non posso chiedere di più”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img