sabato 23 Ottobre 2021

Partite IVA, raddoppiano le nuove

Da non perdere

Partite IVA, raddoppiano le nuove. Cresce il numero di chi apre una attività.

Da aprile a giugno sono nate 147.153 nuove partite: rispetto al 2020 il numero è più che raddoppiato.

Nel frattempo, le vecchie partite IVA, quelle già attive, hanno richiesto e ottenuto nuove tornate di aiuti Covid sotto forma di contributi a fondo perduto e aspettano il saldo finale perequativo.

Solo dal prossimo anno si potrà avere una visione più chiara degli effetti dell’emergenza coronavirus nel rapporto tra aperture e chiusure.

Dunque, continua a crescere in maniera sempre più significativa il numero di coloro che avviano una nuova attività: dopo l’incremento, rispetto all’anno precedente, del primo trimestre 2021 pari al 15,3 per cento, nel secondo trimestre la crescita è arrivata al 54,1 per cento.

Ma la percentuale del 2021 supera anche la cifra registrata nel 2019, l’anno precedente alla pandemia, in cui avevano preso vita 136.323 nuove partite IVA.

Come si legge nell’ aggiornamento dell’Osservatorio sulle partite IVA del MEF del 10 settembre 2021, la crescita si concentra soprattutto al Nord, con il 47,4 per cento, seguono Sud e Isole con il 31,6 per cento, più debole è la risposta al centro con il 20,3 per cento.

Ad aprire nuove partite IVA sono, inoltre, per la maggior parte persone fisiche.

Questi dati sono in linea con il successo di quesa testata giornalistica dedicata alle Partite Iva e alle PMI.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img