sabato 29 Gennaio 2022

Novità per le partite Iva, per imprese e studi professionali

Da non perdere

Avv. Ronaldo Dubini
Avvocato Cassazionista iscritto all’Albo degli Avvocati del Foro di Milano dal 1988, specializzato in diritto penale, salute e sicurezza in ambienti di lavoro e responsabilità amministrativa degli enti ex n. 231/2001

Le imprese e i titolari degli studi professionali saranno soggetti ad un nuovo importante adempimento: la comunicazione all’ispettorato del lavoro (INL) dell’avvio di collaborazioni con lavoratori autonomi occasionali

A prevederlo è il Decreto legge  Fiscale n. 146/2021 convertito in legge con l’approvazione definitiva da parte della Camera, che l’ha licenziato lo scorso 15 dicembre.

Il nuovo obbligo entra in vigore dopo la pubblicazione della legge di conversione in Gazzetta ufficiale.

Al Senato è stato modificato e riscritto  l’articolo 14 del D.Lgs. n.  81 del 2008 (Testo Unico di Sicurezza sul lavoro), con l’obiettivo di contrastare in modo più efficace ed incisivo il ricorso al lavoro irregolare, con la possibilità di infliggere sanzioni più aspre in caso di gravi violazioni della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. 

Dunque, la sospensione dell’attività prevista da detto articolo 14 scatta se almeno il 10% dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro risulta occupato, al momento della visita dell’Ispettorato del lavoro, senza che vi sia stata la preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro. 

Ma non viene punito solo il lavoro “nero”. 

La sospensione si ha infatti anche nel caso in cui almeno il 10% dei lavoratori presenti risulti inquadrato come lavoratore autonomo occasionale in assenza delle condizioni richieste dalla normativa. 

Dunque, se gli ispettori riscontrano l’utilizzo di contratti di lavoro autonomo occasionale che in realtà occultano rapporti di tipo subordinato, allora, al raggiungimento della  percentuale del 10% di falsi autonomi, scatta la sospensione dell’attività.

Ronaldo Dubini – Avvocato Cassazionista iscritto all’Albo degli Avvocati del Foro di Milano dal 1988, specializzato in diritto penale, salute e sicurezza in ambienti di lavoro e responsabilità amministrativa degli enti ex n. 231/2001

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img