martedì 30 Novembre 2021

Nota spese, scontrini e fatture in formato elettronico

Da non perdere

Nota spese, scontrini e fatture in formato elettronico. Dalla creazione alla conservazione

Nota spese, scontrini e fatture in formato elettronico, dalla creazione alla conservazione: l’Agenzia delle Entrate torna sui requisiti da rispettare e sulle regole per la dematerializzazione di documenti analogici.

Le istruzioni operative nella risposta all’interpello n. 740/2021.

Tre condizioni imprescindibili ai fini della dematerializzazione della nota spese e dei documenti giustificativi che spianano la strada alla gestione in formato elettronico dell’intera procedura, dalla creazione fino alla conservazione.

La procedura prevede che sia il dipendente trasfertista o un suo delegato a compilare la nota spese in formato digitale e ad allegare i relativi documenti giustificativi, accedendo con proprie credenziali personali alla piattaforma aziendale.

Ad effettuare il controllo di merito è l’ufficio amministrativo, che verifica il rispetto delle regole fiscali per la deducibilità e approva nota spese, scontrini e fatture relative alla trasferta.

Successivamente, la procedura di contabilizzazione è effettuata in automatico e si procede alla conservazione elettronica.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img