mercoledì 20 Gennaio 2021

Non ho mai tempo

Da non perdere

“Non ho mai tempo” una frase che conosciamo bene

E’ una frase che ripetiamo spesso, talvolta con una punta di rammarico…. Se avessi tempo! Ecco 5 modi per trovare il tempo che ti manca (se non proprio tutto, una buona parte…)

Anche tu alle volte vorresti che la giornata durasse 48 ore per poter fare tutto?

Ti capisco bene, anche per me una volta era così, e ne pagavano le conseguenze il mio tempo libero, le ore di sonno e di conseguenza la salute.

Poi ho capito che non potevo più vivere così: non potevo lasciare che fosse il tempo a comandare me, invece che essere io a gestire lui.

Ho pensato quindi che possa essere utile anche per te un piccolo vademecum su come imparare a gestire il tuo tempo; vedrai che a giovarne non sarà solo la tua attività ma tutta la tua vita.

Prima però di mettere mano alla tua gestione del tempo è fondamentale fare alcuni passaggi, propedeutici ad una migliore e più consapevole organizzazione delle proprie giornate.

Eccoli qui:

1) Sii pronto a raccontarti la verità e ad accettarla.

Prima di qualunque passaggio successivo, devi essere pronto ad accettare che probabilmente certe cose ti faranno un po’ male, ti colpiranno nell’orgoglio, magari anche facendoti sentire un po’ sciocco ad aver permesso certe cose nella tua vita…

Ecco, accettale serenamente, come un prezzo da pagare per passare al livello superiore, per essere un leader ancora più leader!

2) Identifica i tuoi ladri di tempo.

Ci sono sempre delle attività che facciamo ma che potremmo evitare, o che comunque potremmo fare in altri momenti.

Mail, messaggi, chat, telefonate, internet e tanto altro spesso si frappone tra noi e i nostri obiettivi quotidiani: il primo passo è quello di identificare queste distrazioni, ammettendo serenamente che anche noi, a volte, perdiamo tempo.

3) Pianifica delle pause nella tua attività.

Agli studenti si consiglia di prevedere 10-15 minuti di recupero ogni 45 minuti di studio; minuti in cui bere acqua, sgranchire muscoli e articolazioni e riposare gli occhi.

Perché dovrebbe essere diverso per te?

Non hai forse bisogno dello stesso livello di concentrazione ed efficacia?

Di più dici?

Motivo in più per prendersi delle pause!

Ricordati che il tempo investito per affilare la tua sega, come nella famosa storia che avrai sentito tante volte, ti tornerà indietro in modo esponenziale nel tagliare i tuoi alberi!

4) Se non é pianificato, non esiste!

Ogni attività va messa in agenda. Incluse pause e momenti diversi dal lavoro.

L’agenda, che sia cartacea o elettronica, deve diventare come una guida per te, la fonte di tutte le risposte.

Ok, sono un po’ esagerato forse… ma voglio che tu comprenda quanto la pianificazione sia alla base di una buona organizzazione, e quindi fondamentale per ottenere risultati.

E tu vuoi ottenere risultati, vero?!?

5) Impara a dire di NO

Anche quanto avrai iniziato a pianificare con precisione, le distrazioni, i ladri di tempo e le “emergenze” non smetteranno di esistere… …ecco, ogni volta che capiteranno sulla tua strada, avrai l’opportunità di allenare la tua abilità nel dire “NO”.

Le persone intorno a te DEVONO a loro volta imparare a gestirsi evitando la tendenza a chiederti sempre tutto non appena all’orizzonte pare delinearsi una emergenza… …quello che tu devi fare per aiutarle, oltre che dar loro le competenze e le abilità adeguate, è lasciare che se la cavino da soli e negare il tuo intervento nelle occasioni in cui questo non sia stato precedentemente richiesto e pianificato (e soprattutto se capisci che non è proprio necessario).

Facile?

Forse no.

Necessario?

Assolutamente.

Per tutti coloro che vogliono approfondire la tematica della gestione del tempo e della pianificazione delle attività, il nostro coach ha in programma un webinar per domenica 10 gennaio. Info e prenotazioni al link https://bit.ly/3pFauoI o https://www.andreaenergyzavaglia.it/optin1609603926328)
- Advertisement -

Altro che può interessare

- Advertisement -

Articoli recenti

- Advertisement -