lunedì 30 Novembre 2020

MediTech: 2 milioni per le PMI impegnate in progetti innovativi

Da non perdere

Covid azzera crescita delle imprese femminili

Il Covid azzera la crescita delle imprese femminili- seconda parte. Covid azzera crescita per imprese femminili, la risposta a tale crisi è stata in...

MiSE: 5 Accordi di sviluppo e innovazione

Il MiSE autorizza 5 Accordi: 3 di programma e sviluppo e 2 per l'innovazione MiSE autorizza 5 Accordi di sviluppo e innovazione, 61 milioni di...

ICE e Alibaba Group: Made in Italy Pavilion

ICE e Alibaba Group lanciano il Made in Italy Pavilion L’Agenzia ICE e Alibaba Group hanno siglato un Memorandum of Understanding per la creazione del...

Europa: qualità dell’aria migliorata

La qualità dell'aria in Europa è migliorata rispetto allo scorso decennio Pubblicata la Relazione 2020 sulla qualità dell'aria in Europa: la qualità dell'aria è migliorata...

MediTech, il Competence Center di riferimento per le Regioni Campania e Puglia, ha lanciato un bando dedicato alle piccole e medie imprese impegnate nello sviluppo di progetti innovativi e di tecnologie abilitanti 4.0.

Il bando di MediTech prevede un finanziamento di due milioni di euro che potrà coprire fino al 50% del valore del progetto. I progetti finanziati dovranno realizzare un prodotto, servizio, processo, modello di business industrialmente utile con un livello di maturità tecnologica (“Technology Readiness Level” o “TRL”) tra TRL 5 e TRL 8.

Per favorire la contaminazione delle idee, i settori che potranno beneficiare del contributo sono vari e numerosi: aerospazio, automotive, ferroviario, cantieristica navale, costruzioni edili e civili, farmaceutico, agroalimentare, energia e ICT & Services.

In occasione di un recente webinar promosso da MediTech, dal Campania Digital Innovation Hub e dal Medisdih Puglia, il presidente del Campania Dih Luigi Nicolais ha sottolineato l’importanza del ruolo delle nuove tecnologie per la competitività del territorio in un momento difficile: «Se oggi un’azienda è concentrata su una produzione prevalentemente materiale rischia di avere margini solo sulla capacità di contenere il costo del lavoro. E in questa parte del mondo questo discorso non porta lontano. Noi dobbiamo puntare su una produzione centrata su brevetti, tecnologie, conoscenza».

- Advertisement -

Altro che può interessare

- Advertisement -

Articoli recenti

Via libera dal Cdm al decreto “Ristori quater”

ROMA (ITALPRESS) – “Il Decreto Ristori Quater è stato approvato dal Consiglio dei Ministri. Prosegue senza sosta il lavoro del Governo per ampliare e...

Poker del Napoli contro la Roma, vittoria nel segno di Maradona

NAPOLI (ITALPRESS) – Il Napoli onora Diego Armando Maradona nel migliore dei modi con un netto 4-0 inflitto alla Roma. La squadra di Fonseca...

Lo Spezia pareggia nel recupero, 2-2 col Cagliari alla Sardegna Arena

CAGLIARI (ITALPRESS) – Cagliari e Spezia pareggiano 2-2 alla Sardegna Arena e ottengono un buon punto che muove la classifica di entrambe. E’ il...

Ferrari male in Bahrain, botta e risposta Vettel-Leclerc

SAKHIR (BAHRAIN) (ITALPRESS) – “Nella prima partenza aveva l’esterno e io non avevo spazio, ma la seconda è stata anche peggio perchè era una...

Hamilton “Immagini Grosjean scioccanti, il nostro è sport pericoloso”

SAKHIR (BAHRAIN) (ITALPRESS) – “Sono state immagini scioccanti da vedere quelle di Grosjean. Quando saliamo in macchina sappiamo che corriamo dei rischi, ma è...
- Advertisement -