domenica 14 Luglio 2024
spot_img

Maurizio Montagnese nuovo presidente dell’Istituto Italiano per il Turismo per tutti

Da non perdere

L’isiTT è impegnata nella promozione, nella diffusione e nell’attuazione di una concreta “cultura dell’accessibilità turistica”

Si è appena tenuto a Torino il CDA di isiTT – l’Istituto Italiano per il Turismo per Tutti, al termine del quale sono stati nominati presidente Maurizio Montagnese e segretaria organizzativa Irene Ciccarelli.

La nuova guida vuole segnare un cambio di passo rispetto agli obiettivi che l’associazione storicamente impegnata nell’attuazione di una concreta “cultura dell’accessibilità turistica” si è prefissata per il futuro e per aumentare ancora di più l’impatto delle proprie azioni.

Tra le priorità inserite in agenda c’è innanzitutto la volontà di sviluppare maggiori sinergie con le realtà nazionali più importanti impegnate nel campo del turismo accessibile e soprattutto di stringere ulteriormente la collaborazione con Turismabile e la CPD – Consulta per le Persone in Difficoltà che sono già attivamente presenti all’interno dell’associazione.

In questa ottica la nuova governance svolgerà un ruolo fondamentale e la scelta ricaduta su Maurizio Montagnese, vicepresidente CPD, va nella direzione di affidarsi ad una figura autorevole di alto profilo istituzionale la cui visione è già da tempo ispirata dai temi più urgenti del Terzo Settore, dell’inclusione sociale e dell’accessibilità.

“In un mondo culturalmente evoluto e pronto ad accettare i cambiamenti necessari per costruire una società migliore – ha dichiarato Maurizio Montagnese – in cui siano rispettate la dignità e l’autonomia di tutti, è fondamentale garantire la libertà di movimento a chiunque e in particolare alle persone con disabilità a cui bisogna guardare come turisti con esigenze speciali, ma uguali a tutti gli altri. Anche a loro deve essere data l’opportunità di viaggiare, di fare esperienza dei luoghi d’arte e di cultura e di partecipare ad eventi, concerti ed escursioni esattamente come indicato, per altro, dagli obiettivi della Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità. Da questo punto di vista isiTT svolge un compito strategico essenziale, fornendo occasioni di formazione per gli operatori turistici in sinergia con i tour operator che si sono tradotte sul territorio piemontese nella realizzazione di itinerari turistici accessibili come per esempio è accaduto nel 2023 nelle Langhe con il Catalogo Langhe for All”.

isiTT – Istituto Italiano per il Turismo per Tutti è un’associazione impegnata nella promozione, nella diffusione e nell’attuazione di una concreta “cultura dell’accessibilità turistica”.

L’associazione offre consulenza e supporto tecnico a tutte le realtà, pubbliche e private, che intendono intraprendere un percorso di miglioramento della propria qualità turistica in un’ottica volta a garantire a tutti i viaggiatori la possibilità di realizzare un’esperienza turistica piacevole, appagante e sicura indipendentemente dall’età, dal funzionamento del proprio corpo o dalle condizioni di salute.

Inoltre, è impegnata su diversi fronti: dalla formazione alla verifica dell’accessibilità, dalla ricerca alla sensibilizzazione, dalla realizzazione di progetti e iniziative territoriali in un’ottica For All alla consulenza in materia di superamento delle barriere architettoniche garantendo, in tutti i settori, la propria esperienza, competenza e professionalità.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img