sabato 18 Settembre 2021

L’emergenza clima è già costata 14 miliardi all’agricoltura

Da non perdere

Dall’inizio dell’estate ci sono stati 517 eventi avversi.

Contro i danni per catastrofi naturali il commissario Ue all’Agricoltura, Janusz Wojciechowski, ha ricordato che «la Pac oggi prevede degli strumenti di sostegno», e che Bruxelles intende «abbreviare al massimo le procedure per gli Stati membri che chiederanno questo sostegno. Anche il programma quadro permette di sostenere la Commissione Ue ad attivare la possibilità di anticipi agli agricoltori, con deroghe ed eccezioni per gli obblighi a cui gli agricoltori devono ottemperare».

L’emergenza maltempo che si è abbattuta la settimana scorsa sui Paesi del Nordeuropa, seppur la più drammatica, è solo l’ultima di una serie.

Soltanto in Italia, ricorda la Coldiretti, dall’inizio dell’estate si sono verificati 517 eventi estremi, più che triplicati rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso tra nubifragi, alluvioni, trombe d’aria, grandinate e ondate di calore.

Secondo i dati dell’European Severe Weather Database (Eswd), l’estate 2021 è la peggiore dell’ultimo decennio per quanto riguarda i cambiamenti climatici.

Il ripetersi di eventi estremi è già costato all’agricoltura nazionale oltre 14 miliardi di euro tra perdite della produzione agricola e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img