martedì 16 Luglio 2024
spot_img

Legami con Al-Qaeda e istigazione al terrorismo, un arresto a Genova

Da non perdere

ROMA (ITALPRESS) – Si dichiarava “guerriero di Dio” e “amante di Al-Qaeda”, si auto-addestrava per usare armi da fuoco e si dichiarava “pronto al martirio”, pubblicava incitamenti alla violenza contro donne e comunità Lgbtq, inneggiava alla jihad contro gli indù. Protagonista un cittadino del Bangladesh residente a Genova, arrestato oggi con l’accusa di partecipazione ad associazione con finalità di terrorismo e istigazione a delinquere con finalità di terrorismo.
L’indagine della Digos, insieme al servizio per il contrasto all’estremismo e al terrorismo internazionale della direzione centrale della polizia di prevenzione, ha consentito di accertare che l’indagato e i suoi contatti fanno parte di un network intercontinentale asservito alle logiche di Al-Qaeda che ha come obiettivo la propaganda della riscossa violenta in nome di un salafismo jihadista intollerante.
-foto Agenzia Fotogramma-
(ITALPRESS).

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img