mercoledì 28 Settembre 2022

Scadenze fiscali di gennaio 2021

Da non perdere

Tutte le scadenze fiscali di gennaio 2021

Nel 2021 il calendario delle scadenze fiscali inizia il 10 gennaio, mentre la maggior parte degli adempimenti sono concentrati il 18 del mese.

Il calendario delle scadenze fiscali di gennaio 2021 ha inizio subito dopo la fine delle festività natalizie.

La prima scadenza è fissata per il 10 gennaio e riguarda il versamento dei contributi previdenziali relativi all’ultimo trimestre 2020 per i lavoratori domestici.

Il 15 gennaio scade il termine per la fatturazione differita del mese precedente e per la registrazione dei corrispettivi delle associazioni no-profit in regime agevolato.

In data 17 gennaio i datori di lavoro dovranno versare i contributi Inps per i lavoratori dipendenti.

Il giorno dopo, il 18 gennaio, è la giornata in cui sono concentrati la maggior parte degli adempimenti fiscali del mese: scade il termine per la liquidazione dell’Iva mensile e i sostituti d’imposta devono provvedere a versare le ritenute e l’imposta sostitutiva sugli incrementi di produttività. Inoltre, coloro che hanno realizzato delle locazioni brevi devono versare delle ritenute sui canoni o sui corrispettivi pagati o incassati.

Entro il 20 gennaio, chi è titolare di una partita Iva deve versare il bollo relativo alle fatture elettroniche emesse nel quarto trimestre del 2020.

Il 25 gennaio è l’ultimo appuntamento fiscale del mese e prevede che le imprese che operano all’estero debbano presentare il modello Instrastat.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img