mercoledì 16 Giugno 2021

La strategia per la banda ultralarga

Da non perdere

La strategia per la banda ultralarga

Il Comitato interministeriale della transizione digitale ha approvato la strategia italiana chiamata “Verso la Gigabit Society”.

E’ stata approvata dal Comitato interministeriale della transizione digitale la Strategia Italiana per la Banda Ultralarga “Verso la Gigabit Society”.

L’obiettivo è quello di accelerare la transizione digitale del nostro Paese, secondo le indicazioni della Commissione europea nel 2016 e 2021.

Un Europa sempre più connessa e veloce: è questo l’obiettivo che la Commissione Europea si è posta per il 2025.

Gli interventi italiani:

Sono 7 gli interventi che compongono la Strategia italiana:

  • Piano aree bianche
  • Piano voucher
  • Piano Italia a 1 Giga
  • Piano Italia 5G
  • Piano Scuole connesse
  • Piano Sanità connessa
  • Piano Isole Minori

L’obiettivo concreto della Strategia, così come indicato nel PNRR, è di portare la connettività a 1 Gbit/s su tutto il territorio nazionale entro il 2026, in anticipo rispetto agli obiettivi europei fissati al 2030.

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza italiano destina 6,7 miliardi di euro per i progetti che costituiscono la Strategia per la Banda. Si tratta di risorse che si aggiungono agli investimenti già avviati per realizzare la transizione digitale in favore di cittadini e imprese.

Il documento

Dunque il MiSE ha pubblicato un documento di 18 pagine  “Verso la Gigabit Society” per illustrare la strategia che l’Italia dovrà attuare per raggiungere l’obiettivo prefissato.

Fonte MISE

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img