domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

La startup Factorial supera una valutazione di 1 Miliardo di dollari

Da non perdere

La ristretta cerchia degli «unicorni» europei ha un nuovo membro: la startup Factorial, fondata nel 2016 a Barcellona da Jordi Romero (CEO), Bernat Farrero (CRO) e Pau Ramon (CRO), che si caratterizza per essere la prima piattaforma di gestione automatizzata delle risorse umane «all-in-one» per le pmi a livello globale.

Factorial (www.factorial.it) è la prima piattaforma di gestione automatizzata delle risorse umane «all-in-one» per le piccole e medie imprese a livello globale, basata su un innovativo software che sta spopolando in Italia e che è volto a semplificare i compiti più noiosi delle risorse umane, come gestione delle buste paga o delle ferie.

La piattaforma combina il trattamento personale e pratico di un consulente del lavoro con la tecnologia sicura e veloce di una startup per offrire alle aziende un servizio estremamente avanzato.

Fondata da Pau RamonJordi Romero e Bernat FarreroFactorial ha appena raccolto 123 milioni di dollari con un round di finanziamento di «serie C», quello che caratterizza i big player pronti ad acquisire altre società e ad espandersi in nuovi mercati.

La crescita è prevista anche in Italia dove la società è già attiva dal 2019 con il dominio Factorial.it e dove la crescita annuale dei ricavi è in linea con i risultati degli altri Paesi: oltre il 200% di aumento ogni anno dal 2019 ad oggi .

Di fatto, l’azienda è la startup con la crescita più rapida del settore ed è oggi valutata ad oltre un miliardo di dollari. Dal 2019 ad oggi, anche il numero di clienti è cresciuto in proporzioni esponenziali passando dai 70 iniziali ad oltre 7.000, coprendo 9 mercati globali.

Nell’ultimo round finanziario, guidato da Atomico con la partecipazione di GICe di tutti i precedenti investitori della startup —tra cui Tiger GlobalCRV, K-Fund Creandum— la crescita è accelerata di 3,7 volte rispetto al round di «serie B» realizzato un anno fa.

In concreto Factorial è la prima piattaforma di gestione automatizzata delle Risorse Umane «all-in-one» per le piccole e medie imprese (PMI) a livello globale.

Tra le novità di quest’ultimo aumento di capitale, vi è poi anche l’entrata di Luca Eisenstecken —partner di Atomico— nel consiglio di amministrazione di Factorial.

«Siamo orgogliosi di collaborare con Luca e con tutto il team di Atomico, un’azienda che davvero si preoccupa di assicurarsi che la prossima grande azienda tecnologica sia europea» commenta Jordi Romero.

E sì perché in quanto a numero di «unicorni» l’Europa ne ha il 19% su un totale mondiale di appena 1.100 aziende, scalzando anche l’Asia al 18%.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img