mercoledì 27 Settembre 2023
spot_img

la Presidente di Confesercenti De Luise in Emilia Romagna, “Qui per dare sostegno a persone e imprese”.

Da non perdere

“Siamo qui per manifestare il nostro sincero sostegno alle persone e alle imprese colpite da questa tragedia, ma allo stesso tempo siamo determinati a fornire un contributo tangibile per la ripresa della regione. Siamo consapevoli delle sfide che ancora attendono le zone colpite dall’alluvione, ma siamo fiduciosi che, con un impegno comune e una visione condivisa, riusciremo a superare le difficoltà”.

Così la presidente di Confesercenti Patrizia De Luise, nel corso della visita nelle zone colpite da alluvione in Emilia Romagna, accompagnata dai vertici della Confesercenti Emilia Romagna, il presidente Dario Domenichini e il direttore Marco Pasi.

La Presidente di Confesercenti ha prima incontrato il sindaco di Faenza Massimo Isola, il direttore di Confesercenti Ravenna Cesena Sandro Gozi, il presidente di Confesercenti Faenza Walter Dal Borgo e numerosi imprenditori associati. Successivamente si è spostata nella sede della Confesercenti Forlì, altra cittadina ferita gravemente dagli ultimi eventi, dove ha fatto il punto, insieme ai rappresentanti delle imprese, con il presidente della Provincia Forlì-Cesena Enzo Lattuca.

Nel pomeriggio concluderà la sua visita in Romagna, partecipando al Teatro Verdi di Cesena all’assemblea delle Confesercenti di Ravenna e di Cesena, a cui sarà presente anche il Presidente Enzo Lattuca, dedicando totalmente l’iniziativa alle considerazioni e richieste delle imprese in questo stato di emergenza

“L’Emilia Romagna – continua la presidente De Luise – ha già dimostrato una straordinaria capacità di resilienza. A partire dal turismo, con le strutture ricettive e i servizi lungo la riviera pienamente operativi e pronti ad accogliere i visitatori. Vogliamo sottolineare l’importanza di sostenere questo settore, perché rappresenta un pilastro fondamentale per la ripartenza. Le attrazioni della riviera, insieme all’ospitalità e alla dedizione degli operatori turistici locali, sono un’attrattiva senza pari per i visitatori provenienti da tutto il mondo. Per questo ci impegniamo a promuovere attivamente il turismo, sia a livello nazionale che internazionale. Collaboreremo con le autorità locali e le organizzazioni del settore per sviluppare strategie in questo senso, mettendo in risalto le bellezze, le eccellenze e le offerte culturali che rendono unica questa regione”.

Confesercenti, grazie ad un accordo sottoscritto con il gruppo Intesa San Paolo, ha messo subito a disposizione delle imprese associate colpite dall’alluvione, un finanziamento fino a 250.000 euro per singola impresa, con un plafond di 500 milioni di euro. Non solo, Confesercenti Nazionale e Confesercenti Emilia Romagna, tramite i propri Enti Bilaterali e con interventi diretti, hanno attivato un Fondo di solidarietà con contributi a fondo perduto a favore delle imprese e dei lavoratori delle stesse imprese che hanno subito danni.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti