giovedì 29 Febbraio 2024
spot_img

Italia- Arabia Saudita: confindustria firma accordo con ACWA POWER per la produzione di idrogeno verde

Da non perdere

Beltrame: “Grandi opportunità per le aziende italiane su progetti idrici ed energetici”

 La Vice Presidente di Confindustria per l’internazionalizzazione, Barbara Beltrame, in occasione del Forum Italo-Saudita 2023 sugli investimenti che si è svolto lo scorso 4 settembre a Milano, ha firmato un Memorandum di intesa con ACWA Power, azienda leader nella produzione di energia, di acqua desalinizzata e di idrogeno verde, presente in Medio Oriente, Europa, Asia centrale e Africa. L’obiettivo dell’accordo è avviare collaborazioni tra ACWA Power e le aziende del Sistema Confindustria operanti in questi settori. L’azienda saudita – società per azioni quotata di cui il Fondo per gli Investimenti Pubblici è azionista di maggioranza – mira a diventare uno dei più grandi produttori globali di idrogeno verde e ha già allo studio importanti progetti in diverse località tra cui quello di NEOM, la smart city a zero emissioni di carbonio in costruzione nel deserto arabo.

Oltre alla fornitura di idrogeno verde, il Memorandum d’intesa prevede una collaborazione strategica per nuovi piani di desalinizzazione dell’acqua, con attività di ricerca e sviluppo di tecnologie di disinfezione/purificazione avanzate e progetti di generazione di energia, sia da fonti rinnovabili sia convenzionali, con il potenziale coinvolgimento di fornitori nel campo dei sistemi di “inseguitore solare“ (una tecnologia che permette di orientare i pannelli nella direzione con maggiore luce), di inverter fotovoltaici, di meccanismi di accumulo di energia in batterie, di pulizia dei moduli fotovoltaici azionati da veicoli e fornitori per apparecchiature per sottostazioni.

L’Area del Golfo ha assunto una rinnovata centralità nell’attuale scenario internazionale – ha affermato la Vice Presidente di Confindustria Barbara Beltrame – e, in questo contesto, i rapporti tra Italia e Arabia Saudita si stanno saldando e rafforzando a tutti i livelli, come testimonia l’ampia adesione all’Italian-Saudi Investment Forum. Confindustria, con la propria partecipazione al Forum italo-saudita sugli Investimenti di Ryadh di giugno 2022, con la costituzione e co-presidenza del Saudi-Italian Business Council e con i rispettivi Forum di Roma e Milano dello scorso maggio, sta partecipando attivamente a questo processo” – ha aggiunto Beltrame. “La firma del memorandum con ACWA Power rappresenta per le nostre imprese una grande opportunità di cooperazione congiunta per entrare nel mercato saudita in settori strategici come quello dell’energia, della desalinizzazione delle acque e dell’idrogeno verde in una fase in cui l’Arabia Saudita sta compiendo sforzi straordinari per diversificare la sua economia e rafforzare la propria base industriale. Le relazioni commerciali tra l’Italia e l’Arabia Saudita sono in un momento di importante sviluppo, con previsioni incoraggianti per il 2023 in virtù della complementarità tra le due economie e delle loro rispettive ambizioni in termini di attrazione di nuovi investimenti vantaggiosi per entrambi i Paesi” – ha concluso la Vice Presidente di Confindustria.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img