sabato 18 Settembre 2021

In crescita le entrate tributarie

Da non perdere

Il confronto tra i primi 7 mesi 2021 e quelli dello stesso periodo 2020.

Le entrate tributarie nei primi sette mesi dell’anno vedono un gettito pari a 257,4 miliardi, in crescita dell’11,5% rispetto allo stesso periodo del 2020.

L’incremento, in termini assoluti, vale 26.497 milioni.

Il confronto tra i primi sette mesi 2021 e quelli del corrispondente periodo dell’anno precedente presenta ancora un evidente carattere di disomogeneità per effetto del lockdown e delle conseguenti misure economiche dirette ad affrontare l’emergenza sanitaria.

Inoltre, i provvedimenti di sospensione e proroga dei versamenti di tributi erariali, emanati nel corso dell’ultimo trimestre del 2020, continuano a influenzare il gettito relativo ai primi sette mesi del 2021 modificando il consueto profilo temporale dei versamenti delle imposte.

Nei primi sette mesi dell’anno le imposte dirette ammontano a 143.964 milioni di euro, con una crescita pari a 5.760 milioni di euro (+4,2%). Il gettito dell’Irpef si attesta a 112.346 milioni di euro con un incremento di 6.831 milioni di euro (+6,5%), riconducibile in particolare all’ andamento positivo delle ritenute sui redditi dei dipendenti del settore privato (+5.198 milioni di euro, +11,3%). Positivo anche l’andamento delle ritenute effettuate sui redditi dei dipendenti del settore pubblico (+765 milioni di euro, +1,6%) e di quelle sui lavoratori autonomi (+802 milioni di euro, +13,2%).

Photo by Sincerely Media on Unsplash

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img