sabato 18 Settembre 2021

Il Superbonus alla cooperativa è legato alla destinazione dell’immobile

Da non perdere

La fruizione del Superbonus del 110 per cento da parte della cooperativa è legata alla specifica destinazione delle unità immobiliari su cui sono sostenute le spese, spettando solo per le unità che hanno destinazione residenziale ed essendo esclusa per gli immobili a destinazione commerciale.

Con la risposta a interpello n. 486/2021, che segue gli interpelli 430 e 431 dello scorso giugno, l’Agenzia è tornata ad esprimersi in tema di fruizione del cd. Superbonus da parte di società cooperative edilizie a proprietà indivise.

L’Amministrazione finanziaria ha ribadito, in primo luogo, che la detrazione del 110 per cento (ripartita in 5 quote annuali) spetta per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 a fronte di specifici interventi, finalizzati all’efficienza energetica e al consolidamento statico o alla riduzione del rischio sismico degli edifici.

L’agevolazione in commento, meglio nota come Superbonus, va ad aggiungersi al già preesistente Ecobonus, previsto per gli interventi di riqualificazione energetica, e al Sismabonus, per le spese di recupero del patrimonio edilizio. 

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img