lunedì 03 Ottobre 2022

Il Covid fa decollare gli acquisti online e con carte

Da non perdere

Gli italiani usano meno contanti per via dell’effetto covid sulle abitudini di acquisto.

Complici la pandemia e le misure restrittive introdotte dal governo, infatti, da un anno e mezzo a questa parte si assiste a una maggiore propensione all’utilizzo delle carte – e in particolare di quelle contactless – rispetto ai contanti e alla preferenza degli acquisti online.

A darne conferma è la Banca d’Italia secondo cui il covid ha incrementato l’uso delle carte rispetto al contante al punto vendita fisico e ha incoraggiato le transazioni tramite tecnologie di pagamento più innovative che favoriscono il distanziamento fisico, come gli acquisiti con carte in modalità contactless, quelli sui siti e-commerce e quelli tramite bonifico.

Dallo studio di Bankitalia su “L’impatto della pandemia sull’uso degli strumenti di pagamento in Italia” emerge anche che l’aumento dei pagamenti elettronici a più elevato tasso di innovazione è stato più accentuato al Centro e nel Mezzogiorno, aree nelle quali, prima della pandemia, la diffusione di quei mezzi di pagamento era più contenuta nel confronto con il Nord del Paese.

L’incidenza degli acquisti online, invece, è cresciuta di più al Nord, caratterizzato da un ecosistema digitale più evoluto e colpito da una più acuta emergenza sanitaria e quindi da restrizioni più stringenti.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img