giovedì 02 Dicembre 2021

Fondo perduto industria, tessile e moda

Da non perdere

Fondo perduto industria, tessile e moda: a disposizione 5 milioni di euro per incentivare.

Fondo perduto industria, tessile e moda, il ministro Giorgetti pubblica il decreto che amplia la platea delle imprese che potranno richiedere gli importi per investimenti nel design, nell’innovazione e nella valorizzazione dei prodotti del made in Italy.

A renderlo noto è la notizia pubblicata sullo stesso portale del MISE, Ministero dello Sviluppo economico.

A disposizione dei settori ci sono 5 milioni di euro per incentivare investimenti da realizzare negli stabilimenti presenti in Italia.

Tra i progetti agevolabili ci sono quelli che favoriscono l’innovazione dei processi produttivi attraverso l’acquisto e l’installazione di nuovi macchinari, licenze e software e la creazione di tessuti innovativi derivanti anche da fonti rinnovabili e dal riciclo di materiali usati.

Il contributo a fondo perduto spetterà, alle imprese che ne hanno diritto, nella misura del 50 per cento delle spese sostenute e ammissibili.

Tali spese non dovranno essere inferiori a 50 mila euro e non potranno superare i 200 mila euro.

Tra i progetti che si possono presentare per avere accesso all’agevolazione ci sono quelli che favoriscono l’innovazione dei processi produttivi attraverso:

  • l’acquisto e l’installazione di nuovi macchinari;
  • l’acquisto di licenze e software;
  • la creazione di tessuti innovativi derivanti anche da fonti rinnovabili e dal riciclo di materiali usati.

La misura intende inoltre favorire le imprese che investono nel design, nella tutela dei brevetti e nella formazione dei lavoratori.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img