giovedì 30 Giugno 2022

Decreto Ristori-ter: aiuti per PI

Da non perdere

Decreto Ristori-ter: aiuti per imprese e PI

Il Decreto legge Ristori-ter introduce nuovi aiuti a imprese e partite Iva colpite dalle nuove misure restrittive.

Il Decreto Ristori-ter prevede contributi a fondo perduto per circa un miliardo e mezzo di euro destinati come aiuti alle imprese e alle PI che si trovano nelle Regioni che diventeranno da zona arancione a rossa o da gialla ad arancione. La misura prevede, inoltre, 400 milioni destinati agli aiuti alimentari gestiti dai comuni e 100 milioni per l’acquisto e consegna di farmaci contro il virus.

L’Agenzia delle Entrate erogherà i contributi direttamente sul conto corrente di coloro che avevano già ricevuto i primi trasferimenti a fondo perduto, quelli del decreto Rilancio. I bonus aumenteranno del 150% per bar, gelaterie, pasticcerie e alberghi; del 200% per ristoranti, palestre, piscine, cinema, teatri (ai quali il decreto aggiunge i negozi di calzature) e del 400% per discoteche e sale da ballo.

Infine, le attività collocate nelle zone rosse beneficeranno della sospensione dei pagamenti Iva per novembre, di un credito d’imposta del 60% sugli affitti commerciali per tre mesi (ottobre, novembre e dicembre), della cancellazione della seconda rata dell’Imu e della sospensione dei contributi Inps per novembre e dicembre.  

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img