lunedì 30 Novembre 2020

Crescono i professionisti non ordinistici

Da non perdere

Covid azzera crescita delle imprese femminili

Il Covid azzera la crescita delle imprese femminili- seconda parte. Covid azzera crescita per imprese femminili, la risposta a tale crisi è stata in...

MiSE: 5 Accordi di sviluppo e innovazione

Il MiSE autorizza 5 Accordi: 3 di programma e sviluppo e 2 per l'innovazione MiSE autorizza 5 Accordi di sviluppo e innovazione, 61 milioni di...

ICE e Alibaba Group: Made in Italy Pavilion

ICE e Alibaba Group lanciano il Made in Italy Pavilion L’Agenzia ICE e Alibaba Group hanno siglato un Memorandum of Understanding per la creazione del...

Europa: qualità dell’aria migliorata

La qualità dell'aria in Europa è migliorata rispetto allo scorso decennio Pubblicata la Relazione 2020 sulla qualità dell'aria in Europa: la qualità dell'aria è migliorata...

Confcommercio su professioni: in crescita soprattutto i professionisti non ordinistici (+71,6% tra il 2008 e il 2018)

Sono oltre 1 milione e 400 mila i liberi professionisti in Italia, pari al 6,2% degli occupati complessivi e in crescita del 24,2% tra il 2008 il 2018. Tra questi, a crescere di più, del 71,6% nello stesso periodo, sono i professionisti non ordinistici, circa 390 mila persone che operano per la quasi totalità nei servizi di mercato (98,2%) e che si dimostrano il segmento più dinamico dell’occupazione.

Aumenta di oltre il 30% in dieci anni il reddito complessivo generato dalle professioni non ordinistiche, pari a 6,5 miliardi di euro, ma diminuisce del 22,6% il reddito medio pro capite sceso a 16mila e 600 euro.

Tra i professionisti non iscritti ad albi o ordini rientrano guide turistiche, amministratori di condominio, formatori e figure emergenti delle nuove professioni, come designer, professionisti Ict, consulenti e formatori di management, wellness coach, wedding planner.

Più della metà della categoria svolge attività scientifiche e tecniche ad elevata specializzazione. Tuttavia, a registrare i più forti incrementi tra il 2008 e il 2018 sono le attività complementari dei servizi alla persona, dall’istruzione (+195%) all’assistenza sociale (+123%) e al tempo libero (+93%).

Per il sostegno e il rilancio del settore Confcommercio Professioni ha elaborato un documento di proposte in cui chiede al Governo, in primis, indennizzi e moratorie fiscali e contributive per tutti i professionisti colpiti dagli effetti dell’emergenza sanitaria; accesso alle misure per competitività, innovazione e digitalizzazione delle Pmi; promozione e sostegno ai servizi professionali e alla formazione; un nuovo welfare per i professionisti.

Anna Rita Fioroni, Presidente di Confcommercio Professioni, afferma: C’è bisogno di politiche su misura per il lavoro autonomo professionale che, come emerge dalla nostra ricerca, può continuare a creare nuova occupazione. In questo momento va sostenuta la sopravvivenza delle attività con interventi mirati e immediati, ma per il futuro occorrono autentiche riforme strutturali che favoriscano la competitività a garanzia della scelta di autonomia e indipendenza di ogni professionista.

(Fonte: http://www.confcommercio.it)

- Advertisement -

Altro che può interessare

- Advertisement -

Articoli recenti

Via libera dal Cdm al decreto “Ristori quater”

ROMA (ITALPRESS) – “Il Decreto Ristori Quater è stato approvato dal Consiglio dei Ministri. Prosegue senza sosta il lavoro del Governo per ampliare e...

Poker del Napoli contro la Roma, vittoria nel segno di Maradona

NAPOLI (ITALPRESS) – Il Napoli onora Diego Armando Maradona nel migliore dei modi con un netto 4-0 inflitto alla Roma. La squadra di Fonseca...

Lo Spezia pareggia nel recupero, 2-2 col Cagliari alla Sardegna Arena

CAGLIARI (ITALPRESS) – Cagliari e Spezia pareggiano 2-2 alla Sardegna Arena e ottengono un buon punto che muove la classifica di entrambe. E’ il...

Ferrari male in Bahrain, botta e risposta Vettel-Leclerc

SAKHIR (BAHRAIN) (ITALPRESS) – “Nella prima partenza aveva l’esterno e io non avevo spazio, ma la seconda è stata anche peggio perchè era una...

Hamilton “Immagini Grosjean scioccanti, il nostro è sport pericoloso”

SAKHIR (BAHRAIN) (ITALPRESS) – “Sono state immagini scioccanti da vedere quelle di Grosjean. Quando saliamo in macchina sappiamo che corriamo dei rischi, ma è...
- Advertisement -