lunedì 26 Settembre 2022

Conversione del Decreto legge “Aiuti bis”

Da non perdere

L’ABI ha appena inviato agli Associati, per l’immediata applicazione, una circolare che indica le principali novità introdotte dalla legge di conversione del Decreto legge “Aiuti bis”, disponibile oggi in Gazzetta Ufficiale. 

L’ABI, in particolare, segnala le modifiche intervenute in tema di cessione dei crediti rivenienti dai bonus edilizi, relativamente alla definizione di responsabilità. La nuova previsione normativa prevede una limitazione del concorso nella violazione del cessionario, cioè dell’acquirente il credito, ai soli casi di condotta di quest’ultimo ascrivibile al dolo o alla colpa grave. 

Una ulteriore modifica, introdotta dal Parlamento, sempre in tema di cessione dei bonus, permette, al soggetto che ha operato lo sconto in fattura e che vuole cedere il credito scontato, di fornire “ora per allora” la documentazione di cui sopra, se intende ottenere la limitazione della responsabilità del cessionario ai soli casi di dolo o colpa grave. 

A fronte delle modifiche normative, si rendono necessarie indicazioni interpretative da parte dell’Agenzia delle entrate, adeguando quelle contenute nella Circolare di giugno 2022, soprattutto per evitare di lasciare spazio a interpretazioni non univoche e quindi per evitare il permanere di elementi di incertezza. 

Nella circolare dell’ABI viene anche segnalata la norma che permette ad AMCO, società controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per la gestione dei crediti deteriorati, di costituire uno o più patrimoni destinati all’acquisto e alla gestione, a condizioni di mercato, di finanziamenti garantiti dal Fondo PMI ai sensi del DL Liquidità o comunque di crediti erogati alle medesime controparti, entro tre anni dall’autorizzazione della Commissione Europea all’iniziativa in discorso. 

Fonte ABI

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img