venerdì 01 Luglio 2022

Confindustria alberghi “Recovery fund insufficiente”

Da non perdere


Un settore come quello turistico che vale il 13% del Pil avrà solo l’1,5% del Recovery Fund. La denuncia arriva da Confindustria Alberghi. Dalle bozze che stanno girando in queste ore, il NEXT GENERATION ITALIA prevederebbe per il turismo 3,1 miliardi, da dividere con la cultura, sui 196 complessivi disponibili. Il solo settore alberghiero nel 2020 ha già perso oltre 16 miliardi, l’80% del fatturato.
sat/mrv/red
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img