lunedì 27 Maggio 2024
spot_img

Confcommercio su frana Frejus: più coordinamento in politiche regolazione dei traffici

Da non perdere

Quella dei valichi alpini non può più essere considerata un’emergenza per il nostro Paese ma una vera e propria criticità cronica. Infatti, agli effetti dei sempre più frequenti eventi meteorologici estremi, sulla rete dei trasporti si aggiungono anche gli impatti derivanti dalle strutturali debolezze del sistema dei trasporti in quest’area transfrontaliera, dalle perturbazioni generate da imprevedibili incidenti e da regolazioni sempre più restrittive dei transiti, adottate unilateralmente dai singoli Stati alpini, come per esempio lungo il Brennero. Una situazione frammentata e non coordinata per effetto della quale l’attraversamento dei valichi alpini rappresenta non solo un grosso problema per le imprese del trasporto in termini di tempi e di costi, ma produce enormi danni per l’economia del nostro Paese. Infatti, il ritardo di una sola ora nell’attraversamento del valico del Brennero genera complessivamente per l’intera economia nazionale su base annua un danno nell’ordine di 370 milioni di euro: è quanto si legge in una nota di Confcommercio-Imprese per l’Italia all’indomani della frana in Savoia che ha portato alla chiusura del Frejus.

Occorre, quindi – prosegue la nota – una gestione coordinata delle politiche di regolazione dei traffici e degli interventi di manutenzione dei valichi attraverso un organismo di coordinamento, in sede Ue, che gestisca il presente, assicurando sempre, anche in caso di emergenze impreviste, adeguati livelli di accessibilità, nell’attesa che i necessari interventi di potenziamento della rete infrastrutturale siano completati e vadano a regime.

A questo proposito – conclude Confcommercio – oltre a dover procedere speditamente con i lavori del traforo del Brennero e della nuova Torino-Lione, l’opzione della seconda canna per il traforo del Monte Bianco dovrebbe essere seriamente presa in considerazione se si vuole scongiurare il rischio del ripetersi di scenari di isolamento del nostro Paese, come quelli che stiamo drammaticamente vivendo in questi giorni.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img