sabato 23 Ottobre 2021

Catasto, revisione confermata

Da non perdere

Catasto, revisione confermata. Incentivi per il contrasto all’evasione

Catasto, revisione confermata: la riforma fiscale disegna i contorni delle novità che verranno definite in un arco temporale di cinque anni.

Dalle nuove rendite agli incentivi per il contrasto all’evasione, ecco cosa cambia. Dopo l’approvazione del testo della legge delega nel corso del Consiglio dei ministri del 5 ottobre 2021, facciamo il punto delle novità.

La riforma del catasto non porterà ad un aumento delle tasse sulla casa: è questo uno degli aspetti centrali del progetto di revisione disegnato dal Governo, e sul quale ha puntato l’attenzione il Premier Draghi.

La legge delega sulla riforma fiscale punta a dare il via a quella che è stata definita un’operazione trasparenza, che porterà alla previsione di nuove rendite catastali, non applicabili ai fini fiscali, entro il 2026.

Si prevede inoltre l’individuazione di un nuovo sistema di rilevazione catastale, ai fini del corretto classamento di immobili, terreni e immobili abusivi, per i quali viene tra l’altro previsto un incentivo in favore dei sindaci.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img