giovedì 08 Dicembre 2022

Caro energia: nascono i gruppi di acquisto

Da non perdere

Marco Sutter
Marco Sutterhttps://giornalepartiteiva.it
Direttore Responsabile, Giornale Partite Iva. Podcast delle Partite Iva. Direttore e founder di Golf and Travel, Food and Travel Italia, Wine and Travel. Direttore di Fashion Life Magazine (partner di FashionTv). Ideatore e conduttore di: il Podcast delle Eccellenze, Podcast Golf and Travel, TeleGolf sulla piattaforma Canale Europa.

Una delle soluzioni proposte da CNA, potrebbe essere l’acquisto “in gruppo” di energia, che potrebbe abbattere i costi anche del 30%.

A titolo di esempio inquadrando solo l’ultimo quadrimestre settembre 2021-gennaio 2022: un salone di bellezza che a ottobre 2021 pagava bollette per euro 700 al mese, a gennaio di quest’anno è arrivato a pagarne oltre i 2000.

Nel settore della meccanica i costi sono aumentati da una media di euro 4.500 a circa 11.000. Nel settore alimentare da euro 1.500 a quasi 4.000,00

GRUPPI DI ACQUISTO

La CNA del Veneto ha dato come soluzione un acquisto congiunto dell’energia. La CNA mette anche in campo soluzioni come i gruppi di acquisto di energia elettrica, attraverso il Consorzio APE-Imprese per l’energia, che consentono di accedere a risparmi consistenti sulle tariffe grazie alla forza aggregativa delle tante imprese aderenti.

Il consorzio ha, oltre a tutti i classici servizi, lo scopo di tutelare l’utente anche dalle innumerevoli truffe dell’ultimo periodo.

Fonte CNA

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img