lunedì 17 Maggio 2021

Che cos’è il Bonus Chef?

Da non perdere

La legge di bilancio 2021 n. 178/2020 prevede per il settore della ristorazione, una delle categorie più colpite dalla pandemia, un’agevolazione denominata Bonus Chef.

In cosa consiste?

Il Bonus Chef consiste in un credito d’imposta di cui possono beneficiare i cuochi professionisti siano essi lavoratori autonomi che dipendenti.

A chi è rivolto

Può beneficiare lo chef professionista che lavora presso hotel e ristoranti, sia in qualità di lavoratore dipendente che autonomo, titolare di Partite Iva.

Come funziona

Il bonus chef è un credito d’imposta che viene riconosciuto nella misura del 40% da calcolare sui costi sostenuti tra il 1° gennaio 2021 e il 30 giugno 2021, per acquistare beni strumentali o per partecipare a corsi di aggiornamento professionale, funzionali alla professione di cuoco.

Nello specifico:

  • corsi di aggiornamento professionale
  • macchinari di classe energetica elevata per la conservazione, la lavorazione, la trasformazione e la cottura dei prodotti alimentari
  • strumenti e attrezzature professionali per la ristorazione

Il credito d’imposta può essere concesso nel limite massimo di 6000 euro.
Come nunciato dalla legge bilancio, può essere usato solo in compensazione e può essere ceduto anche a istituti di credito e intermediari finanziari.

Fonte: Gazzetta Ufficiale. Per approfondire clicca qui.




- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img