domenica 01 Agosto 2021

Bonus affitti, via alle domande

Da non perdere

Bonus affitti, via alle domande. I proprietari di immobili possono così ottenere i contributi a fondo perduto

Bonus affitto 2021: dal 6 luglio, i proprietari degli immobili possono presentare domanda per ottenere i contributi a fondo perduto introdotti per compensare le perdite che derivano da una riduzione del canone di locazione, fino a un massimo di 1.200 euro.

Si ha tempo fino alla scadenza del 6 settembre.

Nella stessa data, infatti, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato tutti i documenti utili per i locatori che hanno intenzione di accedere al beneficio:

  • il modello per la domanda;
  • le istruzioni per la compilazione;
  • la guida informativa con una panoramica sull’agevolazione.

Diventa, così, ufficialmente operativa la misura introdotta lo scorso dicembre dal Decreto Ristori che non deve essere confusa con il credito di imposta che spetta, in presenza di determinati requisiti, ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione che versano il canone di locazione.

L’importo del bonus affitto 2021 per i locatori a cui si ha diritto è commisurato alla riduzione delle somme richieste per gli immobili a uso abitativo relative alle mensilità di tutto il 2021, già accordate e comunicate all’Agenzia delle Entrate, o comunque da accordare e comunicare, entro il 31 dicembre 2021.

Il beneficio copre un importo pari al 50 per cento dell’ammontare complessivo delle rinegoziazioni in diminuzione e può arrivare fino a 1.200 euro per locatore. In ogni caso per ottenere i contributi a fondo perduto e per conoscere la cifra effettiva bisognerà attendere il 2022. 

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Articoli recenti

- Advertisement -spot_img